Qualité, efficacité de l‘enseignement mais…inégalités des apprentissages

Élisabeth Bautier

Qualità, efficacia dell’insegnamento ma… disuguaglianze negli apprendimenti  

I discorsi e le pratiche che mirano alla qualità dell’insegnamento sono oggi dominanti nelle valutazioni dei sistemi di insegnamento e dei risultati degli allievi.
Tuttavia, si può constatare una disgiunzione fra la realtà dei risultati degli allievi e un discorso sulla qualità che mira e riesce ad omogeneizzare delle pratiche di insegnamento con l’obiettivo del loro miglioramento e della loro efficacia.
La formalizzazione degli indicatori che permette di raggiungere una valutazione precisa e dei criteri comuni, ma anche a trasformarli in doxa, può avere degli effetti negativi e concorrere all’aumento delle disuguaglianze. In effetti, l’evidenza della necessità di pilotare il sistema educativo partendo da criteri di qualità conduce a mascherare il fatto che i modelli sociali che sono alla base non sono costruiti su una neutralità sociologica  e possono costituire degli ostacoli per certi allievi. Questo articolo sintetizza un insieme di ricerche che mettono in evidenza questo fenomeno.

Parole chiave: Disuguaglianze sociali, pratiche di insegnamento, evoluzioni curricolari, sociologia del linguaggio